Coronavirus: altra fuga da Milano verso il sud, ultimi treni stracolmi

Spread the love

MILANO – In una nota Trenitalia porta al’attenzione pubblica nuovamente il fenomeno della cosiddetta ‘fuga dal nord’. Anche oggi alla stazione di Milano centrale si è assistiti a scene  incredibili considerando i decreti in atto e i divieti che ne conseguono.  Presi d’assalto in maniera particolare i treni diretti al sud anche quelli nelle ore notturne senza alcuna garanzia ne rispetto delle distanze di sicurezza nei dei protocolli minimi. nella nota si legge anche la denunzcia del personale in servizio sui convogli: “Non ci sono garanzie di sicurezza sanitaria, la gente è disposta a viaggiare tutta la notte con persone sconosciute, nella promiscuità obbligata degli spazi di un vagone letto, cioè tre posti, e delle cuccetta a quattro posti”. Inoltre, lamenta la mancanza di sicurezza igienica sia per sé  che per i viaggiatori: “Noi del personale viaggiante abbiamo un solo paio di guanti e una mascherina per il viaggio di andata e per il ritorno”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.