FORMULA 1, Ecco la decisione: si inizierà a Maggio

Spread the love

Dopo le varie dichiarazioni di team e piloti, riguardo la situazione Coronavirus; dopo che Lewis Hamilton, Sebastian Vettel e molti altri hanno dichiarato di non voler correre in queste condizioni; e dopo che la McLaren e la HaaS hanno registrato i primi contagiati; con la scuderia di Milton Keyes che già da ieri aveva annunciato il proprio ritiro dalla prima corsa stagionale, la decisione è arrivata.

È di ieri la notizia che la FIA, prendendo atto di tutti questi eventi, ha annullato il Gran Premio d’Australia che avrebbe dovuto dare  il via al nuovo campionato, ma, le novità odierne portano ad una vera e propria rivoluzione del calendario.

Non si corre né in Bahrain, né in Vietman.

Quelle che dovevano essere la seconda e terza tappa del campionato vengono rinviate a data da destinarsi. Ad annunciarlo è stata la FIA che; con un comunicato, ha fatto sapere che la decisione è stata presa di comune accordo con gli enti organizzativi.

Una decisione prevedibile e che assicura allo staff, ai fan e al campionato stesso una maggiore sicurezza, ma a questo punto c’è da tener conto del calendario.

Ad oggi, con il rinvio di queste tre gare, i motori rimarranno spenti fino a Maggio inoltrato.

C’è infatti da aggiungere il Gran Premio della Cina, in programma il 19 Aprile, che fu il primo ad essere cancellato, per gli ovvi motivi legati al Covid-19.

Tutto ciò potrebbe, dunque, portare allo spostamento del calendario fino al Gran Premio d’Olanda a Zandvoort che; a questo punto, dovrebbe essere, virtualmente, il primo appuntamento del mondiale.

Da questa mattina la Formula 1 si era accodata agli innumerevoli eventi sportivi cancellati, ma, dopo questo comunicato, capiamo che il Circus dalle ruote scoperte rimarrà fermo per un bel po.

E, probabilmente, è meglio così.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.