Matuidi della Juventus positivo al coronavirus

Spread the love

“Il calciatore Blaise Matuidi è stato sottoposto ad esami medici che hanno rivelato la sua positività al Coronavirus-COVID-19. Il calciatore, da mercoledì 11 marzo in isolamento volontario domiciliare, continuerà ad essere monitorato e a seguire lo stesso regime. Sta bene ed è asintomatico”.

Lo riporta la Juventus in un comunicato ufficiale. Non accenna ad arrestarsi la marcia inesorabile del coronavirus.

Si tratta del secondo calciatore bianconero positivo al COVID-19: il primo era stato Daniele Rugani. Tutta la squadra bianconera si trova in isolamento volontario da cinque giorni, dopo la notizia della positività proprio del difensore ex Empoli.

Da Matuidi alla situazione coppe europee

Stavolta quelli dell’Uefa ci vanno cauti. Non hanno idea di quando si potrà tornare negli stadi, se il pubblico ci sarà da subito oppure si andrà per fasi. Al momento neanche lo scenario peggiore prevede la possibilità di non assegnare le coppe, ma non si esclude che si possa tornare a una pseudo normalità solo a maggio inoltrato (c’è una simulazione che parla addirittura di ripresa da giugno) e in quel caso sarebbe imperativa una formula super snella. Altrettanto evidente sarebbe il ricasco sulla stagione successiva. Decisione presa all’unanimità, senza Europeo si può andare lunghi ma senza certezze resta difficile programmare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.