Covid-19- settore orafo in picchiata, Lepre-Pace: occorre una detassazione e decontribuzione temporanea totale

Spread the love

Gianni Lepre, Segretario Generale di Oroitaly, associazione che raggruppa oltre centosettanta aziende orafe di tutto il territorio nazionale dichiara: «Vi sono comparti come quello orafo, che stanno soffrendo notevolmente per la drastica diminuzione della produzione e degli scambi commerciali. Per questi settori occorre una detassazione e decontribuzione temporanea totale, finché il fenomeno del coronavirus non sarà debellato. Non solo, lo stato di deve far carico anche della paga dei lavoratori dipendenti. Le aziende si troveranno a pagare rate, mutui e fornitori, c’è bisogno di una moratoria. I fitti dovranno essere detassati e quindi depauperati della relativa quota, infine Si chiede l’annullamento degli interessi bancari. Si rischia altrimenti di depauperare un intero patrimonio produttivo». Per il resto, il presidente Salvio Pace invita a una piena assunzione di responsabilità. «Dobbiamo rispettare le indicazioni del governo, anche se purtroppo cambiano di giorno in giorno. Lo dobbiamo fare nell’interesse superiore del Paese e dei nostri figli!».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.