Sportiello positivo al coronavirus. Prima caso per l’Atalanta

Spread the love

Primo caso di positività nell’Atalanta, si tratta del portiere Marco Sportiello. Questo è quello che si legge sul sito ufficiale del club, comunicato diramato pochi minuti fa nella serata di martedì 24 marzo:

 “Con la presente si informa che le autorità sanitarie locali hanno comunicato in data odierna al Club la positività al Covid-19 del calciatore Marco Sportiello. Marco attualmente è asintomatico. La quarantena preventiva, a cui erano stati sottoposti Marco e tutti i tesserati della prima squadra, terminerà in data 27-03-2020“.

Continuano dunque i contagi da coronavirus anche tra i calciatori di Serie A. L’ultimo in ordine cronologico è Marco Sportiello, portiere dell’Atalanta. Il calciatore cresciuto nel vivaio della Dea è il primo ad essere ufficializzato da parte della compagine bergamasca. La città lombarda è stato uno dei maggiori focolai del Paesi.

Ogni giorno che passa escono nomi nuovi, ma questo è normale in questo periodo. Il calo dei contagi comincerà ad essere registrato solo diversi giorni dopo la quarantena. Come spiegava tempo fa la virologa Maria Rita Gismondo, gli atleti sono più a rischio contagio delle persone normali. Questo è dovuto alle difese immunitarie che calano dopo aver fatto attività sportiva, e allo spogliatoio, da sempre habitat naturale per il proliferare di batteri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.