Emergenza Coronavirus: NoiConsumatori.it chiede al governo una sanatoria fiscale globale per dare ossigeno a famiglie e imprese

Spread the love

“Possibile che il governo rinvii sempre i provvedimenti più urgenti e non si rende conto che va curata anche l’economia?” Questa è la domanda che si pone l’Avv. Angelo Pisani, leader di Noiconsumatori .it. “Occorre uno stop vero di mutui, leasing e fitti- insiste Pisani – ma subito, ed anche di protesti e segnalazioni in crif che faranno scoppiare una bomba sociale . Lo chiedono imprenditori e lavoratori, lo Stato curi subito l’economia. E’ necessaria subito una Sanatoria (ossia un rinvio di almeno un anno) per i protesti, anche sugli assegni post-datati, per evitare milioni di segnalazioni in crif e limitare il crack dell’economia nazionale”. Pisani ha poi continuato: “Non mi stancherò di lanciare l’allarme a fronte delle richieste di sospensione mutui e fitti , nonché di aiuto per assegni e cambiali che nei prossimi giorni non potranno esser pagati per causa di forza maggiore . C’è tanta ipocrisia, nessuno ha il coraggio di dire come stanno le cose e come funziona il sistema bancario e il commercio in particolare . In Italia, forse più al Sud, gran parte delle piccole imprese e lavoratori autonomi lavorano e acquistano merci con assegni post-datati”. Il leader di NoiConsumatori.it ha poi concluso: “Chiediamo al governo ed al presidente della regione Campania De Luca di farsi portavoce dell’allarme economico sociale e della richiesta di sospensione reale di mutui , cambiali , fitti ed assegni post-datati. Occorre per questo uno specifico emendamento che la Regione Campania può suggerire al decreto ‘Cura-Italia’, chiedendo che lo Stato intervenga con una ‘sanatoria a termine’, una ‘sospensione almeno di sei mesi’, evitando che i pagatori entrino nella black list pregiudicando così la loro vita e i loro i finanziamenti per il futuro, quando sarà finita l’emergenza”. “I cittadini hanno chiuso tutto ma le banche devono chiudere le bocche” – insiste l’avvocato Pisani sorretto da miglia di imprenditori. “Basta guardare ed ascoltare gli italiani – ha chiosato Pisani – sono chiusi in casa e gridano forte ai banchieri e ai poteri forti di chiudere le bocche e rimanere anche loro a casa senza speculare sulle sofferenze e diritti dei cittadini indifesi . Questa epidemia sociale ed economica deve essere fermata stop virus , fermi i banchieri, lotta agli speculatori”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.