Coronavirus: Reddito emergenza, bonus da 400/500 euro a precari, colf e stagionali e lavoratori a nero

Spread the love

ROMA – Archiviata la pratica degli aiuti antipovertà da parte dei sindaci, si pensa già al decreto di Aprile nel quale il governo nazionale dovrebbe prevedere, stando ai rumors, il cosiddetto “reddito di emergenza” che coprirebbe le fasce di popolazione che non hanno ricevuto sostegni economici nel decreto di marzo, il tanto criticato “Cura Italia”. I beneficiari di questa nuova misura protrebbero essere quelle categoria cosiddette ‘dimenticate’ come: gli appartenenti al lavoro sommerso o in nero, colf e gli stagionali. L’ipotesi allo studio è quello di un’indennità di 400 o 500 euro mensili per un costo totale per lo Stato tra 1 e 2 mld di euro. Per ottenere questo ulteriore trattamento economico di sussistenza bisognerà dimostrare di avere un indicatore reddituale, presumibilmente l’Isee, e i beneficiari dovranno aver svolto, anche per un brevissimo lasso di tempo, un lavoro nell’anno 2019. In tal modo si potrà dimostrare, anche in maniera sottintesa, il danno economico dell’anno 2020, e dunque la contrazione del reddito derivante dall’emergenza sanitaria in atto nei primi mesi dell’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.