Emergenza Coronavirus: aumentano i casi di contagio a Somma Vesuviana

Spread the love

Nella sola giornata di oggi abbiamo messo in isolamento altre 25 persone ed effettuato ben 50 controlli per strada. Continuo a chiedere alla popolazione di uscire solo per le necessità individuate dai decreti. NON SI PUO’ PASSEGGIARE! Per i bonus spesa basta visionare il sito del Comune. Non assembratevi e non venite al Comune. Tutto via WhatsApp, sito e Social”.
“Oggi altri tre casi di coronavirus. Il totale dei contagiati sale a 19. Nella sola giornata di oggi abbiamo messo in isolamento altre 25 persone che si aggiungono alle precedenti 100. Sempre nella sola giornata di oggi sono stati effettuati ben 50 controlli lungo le strade”. Lo ha dichiarato ora il sindaco di Somma Vesuviana, Salvatore Di Sarno.
“Non è possibile. NON SI PUO’ USCIRE! Per la richiesta del modello e per l’invio dell’intera documentazione – ha continuato Di Sarno – in merito al bonus spesa abbiamo avviato un numero Wahtsapp che è il seguente: tel 370 1548285. Inviare una foto chiara e leggibile del modulo e dei documenti di riconoscimento. In circa 12 ore sono giunte ben 200 richieste. Tutte le informazioni sono anche sul sito del Comune o collegandosi alla mia pagina Facebook. Può accedere a questa misura chi ha avuto una chiusura o sospensione di attività lavorativa propria o svolta in qyalità di dipendente, chi non riceve ammortizzatori sociali in assenza titale di altre forme di sostentamento. La richiesta può essere presentata o tramite posta elettronica a  o ancora tramite pec a  o tramite WhatsApp. E’ escluso chi ha già una prestazione, chi ha un reddito medio – alto. E’ vietato fare passeggiate. NON SI PUO’ E NON SI DEVONO FARE PASSEGGIATE! Vietati tutti gli assembramenti. Continuo a consigliare di uscire al massimo una persona per famiglia ed una volta ogni 15 giorni. Siamo arrivati a ben 16 casi di Coronavirus e non sono pochi per Somma Vesuviana. Ritengo sempre necessario l’Esercito. In città è arrivata la Polizia Provinciale a supporto delle Forze che sono sul campo e che stanno facendo un grande lavoro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.