Emergenza Covid-19: Il Vescovo di Nocera Inferiore fa dietrofront sulla decisione di riaprire le Chiese

Spread the love

Nocera Inferiore (SA) – Per la giornata del 3 aprile era prevista la riapertura delle Chiese di Nocera Inferiore su decisione del Vescovo Monsignore Giuseppe Giudice.
La notizia aveva destato molta preoccupazione tra la cittadinanza nocerina che attraverso una delegazione, rappresenta dai membri del Gruppo mamme di Facebook, si era rivolta al Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli che ha inviato una nota al Governatore De Luca per informarlo della situazione e dei pericoli da esse derivante.
Dopo l’intervento del Consigliere Borrelli, il Vescovo della Diocesi di Nocera, attraverso una nota, ha fatto sapere di aver rivisto la propria decisione e di tenere chiuse le chiese per la giornata del 3 aprile.
“Siamo molto soddisfatti della decisione presa e di questo atto di umiltà che il Vescovo ha fatto. La chiesa deve essere vicino alla gente ed in questo momento il modo migliore per esserlo è quello di tutelarla evitando contatti e contagi inutili. La riapertura delle chiese sarebbe stato invito ad uscire e a riunirsi in massa. Chiediamo che il gesto del Vescovo sia d’esempio anche per gli atri, in questo momento è di vitale importanza restare a casa e non dare vita ad assembramenti.”- hanno dichiarato Il Consigliere Borrelli ed il referente del Sole che Ride dell’area Sofia Esposito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.