Ronghi (CNAL): De Luca, “Nessun aiuto per i più deboli ma solo il solito tavolo con i soliti noti”

Spread the love

“Il Presidente De Luca, continuando nella sua politica fatta di spot e di ordinanze limitative, continua a non assumere iniziative concrete a sostegno dei disoccupati e dei lavoratori, trovando in Confindustria, Cgil, CISL e UIL degne sponde”.
È quanto dichiara Salvatore Ronghi, Segretario Generale di CNAL, a proposito dell’incontro tenutosi ieri tra la Regione e La triplice.

“È cosa trita e ritrita, il solito siparietto all’Italiana: scoppia un’emergenza e non sai cosa fare? E allora istituisci il solito “tavolo di confronto  permanente” , sempre utile come elemento di distrazione  di massa”, continua Ronghi.

“Non  e un caso che De Luca –  continua Ronghi – abbia chiamato solo tre sindacati e i pochi  resti dell’imprenditoria rappresentata da Confindustria. si è guardato bene dal chiamare i sindacati veramente rappresentativi di quelle categorie in maggiore sofferenza. Si è guardato bene, De Luca, dal chiamare chi veramente rappresenta artigiani e piccole imprese, cioè quel tessuto imprenditoriale veramente vittima della pandemia. Sul tavolo sarebbero nate richieste vere che avrebbero messo in difficoltà una regione del dire e non del fare. Ma noi  ci siamo, non ci lasceremo distrarre da un inutile tavolo  e appena superata l’emergenza, ci saremo sotto la Regione per chiedere conto su interventi reali per non impoverire ancor di più la nostra Campania e per farla rinascere”- conclude Ronghi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.