Terremoto a Napoli di magnitudo 2.9, epicentro a Pozzuoli

Spread the love

Napoli – Un forte boato e poi la terra ha cominciato a tremare. Un classico di tutti i terremoti come anche quello che alle 2.50 di questa notte, ha innescato il panico a Napoli e provincia. Epicentro l’area della solfatara di Pozuoli, considerata la Yellowstone italiana. Il sisma, di magnitudo 2.9 ed una profondità di 5 km. Tanta paura, dunque, ma per furtuna nessun danno a cose o persone fanno sapere dalla Protezione Civile completamente immersa nella questione Covid-19. Il terremoto è stato avvertito anche a Napoli dove tanta gente si è riversata in strada in maniera particolare nei quartieri periferici di Bagnoli, Pianura, Fuorigrotta e Agnano. Molte le chiamate al 118 che subito è accorso nell’area dei Campi Flegrei per monitorare la situazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.