Casciello (FI): “Medicina, ammissione libera e più borse di studio per i laureati

Spread the love

Roma – “Libera ammissione alla facoltà di Medicina con verifica e conferma dopo il primo anno, esonero di un anno delle tasse universitarie per gli studenti fuori sede impossibilitati a pagare i fitti, affrontare e risolvere il problema del gap delle Università del Sud che perdono 120 docenti l’anno impoverendo la proposta formativa. Sono alcune delle richieste che ho avanzato nell’audizione con il ministro dell’Università e della Ricerca, Gaetano Manfredi, rese ancor più urgenti in tempi d’emergenza Covid-19″. Lo afferma l’onorevole Gigi Casciello, deputato di Forza Italia, componente della Commissione Cultura alla Camera e tra i fondatori dell’Associazione Voce Libera.
“Cruciale è anche la questione delle borse di specializzazione per i laureati in Medicina. Perché in Italia non mancano medici, bensì specialisti. E le borse messe a disposizione negli ultimi anni non sono state sufficienti a formare tutti i medici. Per questo ho chiesto di aumentarle ulteriormente: neppure 5mila in più sono sufficienti, perché cresce anche il numero dei candidati e in Italia c’è urgente bisogno di specialisti. Questo il Covid-19 deve avercelo già insegnato”, conclude l’onorevole Casciello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.