Effetto coronavirus sul commercio: a Napoli prezzi generi alimentari quadruplicati

Spread the love

Napoli – Alla fine sono dovuti scattare per forza i controlli della Guardia di Finanza di Napoli in quella che è diventata una vera e propria pandemia da prezzi al dettaglio per generi alimentari di prima necessità e poi ovviamente per tutte quelle leccornie che fanno parte della tradizione pasquale. Come le file ai supermercati sono triplicate proprio a causa della disfunzione dei prezzi nei negozi e negozietti di vicinato, triplicate sono anche le segnalazioni da capogiro che hanno imposto verifiche accurate. E proprio in questi ultimi giorni gli uomini delle Fiamme Gialle stanno monitorando il territorio a caccia di esercizi commerciali cosiddetti furbetti che stanno vendendo pane, pasta, olio, carne, surgelati e prodotti ortofrutticoli a 3 e in alcuni casi anche 4 volte il prezzo normale di vendita. Alla fine nel paniere del salasso da covid-19 oltre a mascherine, igienizzanti, tortani e pastiere, uova di cioccolato e colombe, troviamo anche generi comuni che mai avremmo immaginato di dover pagare tanto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.