Artigianato e formazione dei giovani, OroItaly: “ce ne si ricorda solo a scadenza elettorale”

Un incontro strategicamente importante quello della candidata a presidente della regione Campania per il Movimento 5 Stelle, con la categoria dell’artigianato . L’incontro, avvenuto nella sede di Casartigiani, ha affrontato le problematiche del settore con le richieste degli operatori al mondo politico in pieno fermento elettorale. “La scoperta dell’acqua calda è oramai usanza ciclica della politica nostrana – esordisce Salvio Pace, presidente dell’associazione OroItaly, sodalizio a cui fanno capo gli orafi della Campania e non solo – tutti si riempiono la bocca di artigianato, di eccellenze, di made in Italy, ma nessuno si è ,mai preoccupato, da almeno un trentennio, delle reali problematiche che affliggono il settore. Dall’accesso al credito fino alla questione cambio generazionale, non abbiamo mai sentito la politica dalla nostra parte, che in questo periodo delicato della nostra storia economica, continua a produrre fumo e a speculare su temi che di per se sarebbero già risolti se solo si mettessero in pratica le misure già esistenti”. Al presidente Pace fa eco il Segretario Generale di OroItaly, Gianni Lepre che approfondisce gli argomenti trattati dalla rappresentante del M5S in quelle di Casartigiani: “Quando si parla di formazione delle nuove generazioni suppongo, con mio sommo dispiacere, che nessuno ricordi che la Regione Campania qualche anno fa aveva approvato una legge sulla ‘Bottega Scuola’, a cui, chissà perchè, oggi nessuno fa più riferimento. Una misura sbandierata in precedenti campagne elettorali, addirittura finanziata, e mai andata a regime”. “Si parla tanto di giovani e non si fa nulla per loro, partendo da una misura come il Resto al Sud che viene resa operativa solo da una risibile percentuale di ragazzi, molti dei quali nemmeno del Mezzogiorno del Paese.” Lepre ha poi concluso: “Siamo di fronte, come al solito, alla classica ‘elemosina ai ciechi’, 4 spiccioli elargiti per permettere a qualche giovane di sognare di costruirsi un futuro; ma sono ancora molto pochi quelli che ci riescono”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: