Repubblica di Napoli:” Un guizzo polacco regala il derby al Napoli !”

Spread the love

Azzi  sulle pagine sportive della Repubblica di Napoli di oggi analizza così la vittoria nel derby contro i granata della Salernitana. 

Il derby campano è stato deciso nella ripresa da un gol di Zielinski, che ha regalato al Napoli tre punti pesantissimi e il primato in classifica. Ma è uscita a testa altissima anche la Salernitana, sempre in partita e giustamente applaudita alla fine dal pubblico dell’Arechi. È stata una battaglia (espulsi Kastanos e Koulibaly) e gli azzurri hanno sofferto molto per le assenze di Osimhen e Insigne, costretto in panchina da un affaticamento muscolare. Spalletti è stato però bravo a correggere in corsa la sua squadra con gli ingressi di Elmas e Petagna e ha strappato con i denti la decima vittoria in campionato, tenendo ancora una volta inviolata la sua porta. Era una sfida che mancava da 17 anni e mezzo e la Salernitana l’ha preparata con un trasporto molto speciale, in campo e fuori. Colantuono ha infatti cercato di cavalcare il grande entusiasmo della città e dei tifosi azzardando una formazione sulla carta coraggiosa: con Ribery e Bonazzoli dietro a Gondo. Spalletti ha invece perso in extremis pure Insigne e ha puntato su una squadra inedita. Sulla sinistra spazio per Lozano, con i rientri dopo il riposo contro il Bologna di Politano sulla destra e di Zielinski nella posizione di trequartista. Il ritorno al modulo 4-2-3-1 è stato l’antidoto scelto dal Napoli per dare comunque peso al suo attacco, più leggero con il rilancio di Mertens nel ruolo di falso nueve. Ma la mancanza di centrimetri e di muscoli nel cuore dell’area avversaria s’è sentita lo stesso, anche a causa degli errori di mira che hanno vanificato la partenza aggressiva da parte degli azzurri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.