Savoldi :” Di Marzio ? Uno di famiglia !”

Spread the love

Rintracciato dal giornalista Majorano il primo bomber di Di Marzio , Beppe Goal Savoldi , ricorda con affetto e commozione il suo primo allenatore . L’intervista è riportata dall’edizione odierna del Mattino

Nel 1977, quando Gianni Di Marzio arriva sulla panchina del Napoli, il fiore all’occhiello degli azzurri è Beppe Savoldi. Era arrivato nel 1976 dal Bologna per due miliardi di lire e in città aveva impiegato pochissimo a diventare idolo. Ecco perché fu il primo ad essere incuriosito dal giovane allenatore napoletano che si presentava alla squadra con un approccio tutto nuovo.

Il primo ricordo di Gianni Di Marzio? «Uno di famiglia».

Addirittura?

«È stato il primo allenatore a invitarmi a cena a casa sua. In quegli anni era una cosa decisamente particolare e ame non era ancora mai successo. Come se non bastasse, poi, mi aveva anche chiesto di dargli del tu e per me era difficilissimo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.