Grande Vela in Campania Ecco quando e dove !

Spread the love

Saranno giorni di grande vela e non solo a Napoli e dintorni Ci sarà la 67 regata dei Tre Golfi 2022  Da Napoli a Sorrento si potranno ammirare i velieri che si daranno battaglia lungo il mare più bello del mondo In contemporanea con il giro d’Italia che partirà da Napoli ci sarà anche questa Kermesse sportiva

Ecco il comunicato 

Regata complicata: la suggestiva partenza serale, la rotta intorno a tante isole con i loro ridossi, i microclimi dei diversi golfi e la predominanza di venti spesso leggeri creano sorprese anche ai più esperti, così che la vittoria è aperta a tutti e questo è il suo fascino.

Tagliata la linea di partenza, all’altezza di capo Posillipo va fatta la prima scelta: meglio tenersi sotto costa (ma attenzione alle secche della Gaiola) o navigare più al largo? E poi: lasciato Monte di Procida, in rotta verso Ponza, quanto lontano passare da Ischia con il suo altissimo monte Epomeo? Più facile il tratto seguente: la rotta verso Ponza è il più delle volte una piacevole navigazione senza insidie tattiche.

Ponza è disseminata di piccole trappole, anche se quasi mai determinanti per il successo nella regata. Non mi riferisco tanto alle secche fra l’isola e Zannone, ma alla rotta fino a Punta della Guardia: con venti occidentali ci attende una lunga serie di bordi sotto costa, ma attenti a non lasciare agli avversari più al largo l’opportunità di sfruttare un’aria a volte più sostenuta.

Girata l’isola, nelle 60 miglia verso Punta Campanella il sole e le sue brezze occidentali tenderanno progressivamente a lasciare il posto alle termiche notturne, e c’è di nuovo il monte Epomeo sulla rotta! Il timore delle calme ischitane consiglia una rotta lontana dalla costa, come del resto a Capri. Meglio tenersi 2-3 miglia a nord dell’isola, i passaggi a sud di Capri non sono quasi mai vantaggiosi, se non pianificati subito nella rotta da Ponza per evitare miglia addizionali.

Ancora insidie nelle ultime 15 miglia. Nel Golfo di Salerno, quasi sempre con un vento diverso da quello del Golfo di Napoli, la rotta verso gli isolotti de Li Galli, in prossimità di una costa alta, impone una scelta fra la possibile termica costiera e l’apparentemente più sicura rotta al largo.

Infine affrontiamo il giro di Capri: venendo da est dobbiamo girarla lasciandola a dritta fino al porto e almeno un versante ridossato ci sta aspettando! Dopo i Faraglioni sarà una lotteria; al vostro fiuto la possibilità di vincere (o perdere?) una regata ineguagliabile.

ALBI_DORO_TRE_GOLFI-ok

 

Due programmi Uno sportivo ed uno sociale

Ecco il programma sociale

ALBI_DORO_TRE_GOLFI-ok

La Tre Golfi Sailing Week comprende: 

    • la 67^ Regata dei Tre Golfi, valida per il Campionato Italiano Offshore 2022 FIV

e parte dell’IMA Mediterranean Offshore Challenge;

  • il Maxi European Championship, composto da una regata d’altura che coincide con il percorso della Regata dei Tre Golfi più quattro giorni di regate inshore, queste ultime parte dell’IMA Mediterranean Inshore Challenge;
  • l’ORC Mediterranean Championship, composto da una regata d’altura che coincide con il percorso della Regata dei Tre Golfi più tre giorni di regate inshore, valide anche per il Campionato Nazionale del Tirreno, quest’ultimo selezione per il Campionato Italiano ORC.

Con ROLEX nel ruolo di Official Timepiece, la Tre Golfi Sailing Week si svolge dal 14 al 21 maggio 2022, organizzata dal Circolo Remo e Vela Italia con il patrocinio della FIV e in collaborazione con Yacht Club Italiano, Reale Yacht Club Canottieri Savoia, IMA, ORC, UVAI, AIVE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.