Napoli sei un Saco forte !

Spread the love

Pareggio conquistato con il cuore dal Napoli primavera di Frustalupi.

La squadra degli azzurrini gioca a Genova con i grifoni per i play out salvezza.

La doppia sfida consente al Napoli di avere qualche vantaggio in più.

I piccoli rosso-blu lo sanno e cercano fin dall’inizio di mettere in difficoltà la retroguardia azzurra, che a dire il vero è sempre distratta.

A salvarsi sono il portiere Idasiak e il terzino sinistro Acampa Gli altri Barba ed Hysaj dormono invece di giocare.

D’Agostino viene sempre saltato dal difensore dirimpettaio.

Ambrosini manca il goal al 3”.

Il Napoli privo del golden boy Ambrosino si affida al duo Vergara, Pesce.

Vergare arretra per rifinire mentre Pesce sfiora il goal più volte come succede   al 8″.

Al 13’ botta e risposta tra il Napoli ed il Genoa.

Saco sciupa un “altra occasione.

Il suo tiro da poma il porifere respinge al 13”.

Boggi risponde e Idasiak para 14.

Il Napoli segna con Pesce al 21’

Bell’azione di Vergara che salta tutti e crossa arriva Pesce che segna.

Il Genoa non ci sta e risponde con Besaggio che pareggia per il Genoa 1-1 al 22′ con un bel tiro al limite dell’area che trafigge Idasiak.

Nel secondo tempo l’intensità della sfida si affievolisce.

Si arriva alla fine della partita Giannini commette un fallo all’interno dell’area di rigore azzurra su Dellepiane.

Rigore netto e stupido.

Batte Buska che spiazza Idasiak ed è 2-1.

D’Agostino prende il fondo sulla corsia di destra e pennella un cross per la testa di Saco.

Incornata vincente del classe 2002, che batte Corci sul palo lontano al 89’.

Alla fine è 2-2 e per il Napoli è una manna dal cielo Fra una settimana il ritorno Non sarà facile ma la squadra azzurra lo sa.

Al ritorno agli azzurri basterà non perdere in casa (o non pareggiare dal 3-3 in su) per conquistare la permanenza in Primavera 1!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.