Per “chiudere” Raspadori, il club azzurro deve prima sciogliere il nodo Zielinski con il polacco che potrebbe – qualora accettasse l’offerta del West Ham – portare un ulteriore gruzzoletto nelle casse del club e soprattutto dare la stura al cambio di modulo di cui sopra. Dunque, le prossime due missioni sono convincere Zielinski ad andare a Londra e vincere la concorrenza – sottotraccia – della Juve per Giacomino. Lo scrive La Gazzetta dello Sport.