F1, Ancora pole per Hamilton a Silverstone! Leclerc splendido ma rischia la penalità

Lewis Hamilton (GBR) Mercedes AMG F1 W11. 31.07.2020. Formula 1 World Championship, Rd 4, British Grand Prix, Silverstone, England, Practice Day. - www.xpbimages.com, EMail: requests@xpbimages.com © Copyright: Dungan / XPB Images

Ancora Hammer Time durante le qualifiche del Sabato.

Lewis Hamilton continua la sua inarrestabile rincorsa verso il settimo titolo piloti piazzando una straordinaria pole position nel gran premio di casa.

A Silverstone, Gran Bretagna, le qualifiche, che hanno composto la griglia per la gara di domani, ha visto proprio Hamilton precedere per 3 decimi il compagno di squadra Bottas.

Difficile continuare a commentare una macchina come la Mercedes che, già da queste prime gare, ha dimostrato di giocare un mondiale a parte rispetto alla concorrenza.

Dietro, invece, il divertimento è stato tanto. Max Verstappen (Red Bull) chiude in terza posizione precedendo uno straordinario Charles Leclerc (Ferrari).

Il monegasco prende una seconda fila importantissima in un circuito poco affine alla “nuova” e “malandata” SF1000, ancora alla ricerca di una giusta identità. La velocità di Leclerc sembrava quasi al pari di quella della Red Bull e, nonostante un weekend difficilissimo con prove libere ricche di problemi tecnici e meccanici, la rossa sembra aver trovato una possibile soluzione per il gran premio di domani.

La macchina era e sarà completamente leggera e “scarica” di benzina in modo da aumentare l’areodinamica, anche se renderà la gestione gomme molto difficile. Eppure una spada di Damocle pende sulla testa della Rossa di Leclerc. I direttori di gara stanno giudicando un “Unsafe Release” ai danni della Racing Point di Lance Stroll che potrebbe indurre la FIA a penalizzare Charles.

Ottimo quinto posto per Norris che si piazza avanti al suo compagno di squadra Sainz (7).

Delusione per la Racing Point. La settimana della “pantera rosa” non è stata delle migliori. Sergio Perez è risultato positivo al Covid e non potrà partecipare al campionato fino a nuovo ordine ed ha costretto i vertici della Racing Point a chiamare in fretta e furia Nico Hulkemberg per sostituirlo. Il pilota tedesco ha avuto pochissimo tempo per prendere confidenza con la macchina e non è andato oltre il 13mo posto. Stroll, invece, si piazza sesto.

Un sabato nero per Sebastian Vettel. L’altra Ferrari, dopo aver passato tutto il venerdì ad ovviare riguardo un problema meccanico, non ha avuto il passo adatto. La sua SF1000 numero 5 non è mai stata in grado di competere per le posizioni nobile e si accontenta di un modesto decimo posto.

La strada per la vittoria della Mercedes, nel circuito di casa di Hamilton, sembra spianata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: